Intervista alla dott.ssa Erica Poli – Maternità, anima e lavoro

Per la rubrica "Genitori che portano il cambiamento" oggi abbiamo intervistato la dott.ssa Erica Poli, medico psichiatra e psicoterapeuta, formatrice ed autrice di diverse pubblicazioni tra cui Anatomia della guarigione e Anatomia della coppia. La dott.ssa Poli ci segue dall'inizio della nostra avventura con Genitori al Contrario avendone scritto la prefazione. Insieme alla dott.ssa Poli, madre di una bimba di 18 mesi, in questa intervista, la prima delle due programmate, abbiamo capito come:

1) il lavoro che svolgiamo è un'apprendistato per l'anima e che se guardiamo la nostra professione in quest'ottica non possiamo che aspettarci cambiamenti

2) il diventare madre permette alla donna di risvegliare la parte intuitiva di sè legata al ventre, all'istinto e alle radici e questo può essere portato nella propria professione come linfa nuova

3) una donna che non sia madre, voglia diventarlo ma abbia paura per questioni legate al lavoro, possa lasciar andare questa emozione perchè il figlio porterà solamente cambiamenti positivi nella sua vita

4) chi lavora su di sè diventa motore di cambiamento anche per chi gli sta attorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *